Mensa scolastica aperta a tutti gli studenti: avviso del Comune per i buoni

GALLIPOLI – Nuova opportunità di sostegno delle famiglie per garantire l’accesso senza disparità al servizio della mensa scolastica. È online sul sito istituzionale del Comune l’avviso pubblico per l’acquisizione delle istanze delle famiglie residenti a Gallipoli, in condizioni di disagio socio-economico, interessate a ricevere i buoni mensa per i minori che frequentano gli istituti comprensivi del Polo 2 e Sofia Stevens per la durata dell’intero anno scolastico.

In particolare, sono destinatari dell’avviso i nuclei familiari in situazioni di difficoltà socio-economica i cui figli frequentano la scuola dell’infanzia e primaria degli istituti comprensivi in questione il cui valore Isee, in corso di validità, sia pari o inferiore a 3 mila euro.

Rientrano anche sia i minori segnalati dal Tribunale dei minorenni o in carico o segnalati dal Servizio sociale professionale in condizione di disagio economico che i minori diversamente abili in possesso di certificazione, a prescindere dal valore Isee, nonché i minori appartenenti a nuclei numerosi con due o più figli, con una gratuità per il primo minore e quota del 50 per cento dal secondo in poi, con un Isee in corso di validità fino a 5 mila euro.

Per essere ammessi al beneficio occorre presentare apposita istanza avvalendosi del modello che potrà essere scaricato dal sito istituzionale del Comune o ritirato presso la portineria nella sede di via Pavia.

Al fine di ottenere il beneficio, il richiedente dovrà presentare l’istanza debitamente compilata e sottoscritta, allegando alla stessa la copia del documento di riconoscimento in corso di validità e codice fiscale del richiedente e attestazione Isee in corso di validità. Per i diversamente abili, anche la copia della relativa certificazione.

“L’obiettivo è quello di ampliare l’accesso alla mensa nei confronti delle famiglie che versano in una situazione di svantaggio socio-economico e che rispondono ai criteri indicati nell’avviso” spiega la neo assessore, con delega ai Servizi sociali, Tonia Fattizzo, “la priorità è quella di garantire i diritti essenziali e una scuola aperta a tutti, abbattendo tutte le disparità. Il diritto allo studio non si fonda esclusivamente sull’accesso alle singole materie bensì sulla capacità degli attori del sistema di garantire la completa integrazione degli studenti”.

Le domande, corredate della necessaria documentazione, dovranno essere presentate entro le 12 di lunedì, 19 dicembre, a mano presso l’ufficio protocollo del Comune, o per mezzo pec (servizisociali.comunegallipoli@pec.rupar.puglia.it). Le istanze pervenute saranno oggetto di valutazione istruttoria da parte dell’ufficio Servizi sociali sino ad esaurimento delle risorse disponibili.

“Il Comune di Gallipoli sempre più vicino alle esigenze di della famiglia per garantire un servizio a  sostegno delle situazioni di vulnerabilità sul nostro territorio” commenta l’assessore Stefania Oltremarini, con delega alle Politiche scolastiche, “l’obiettivo è di sviluppare un sistema di collegamento e un accordo tra istituzioni e famiglie per la promozione del bene comune. Una sfida dunque per ridurre le problematiche e andare incontro ai bisogni dei bambini. Tale avviso rappresenta una risorsa imprescindibile per la città perché garantisce un servizio di grande aiuto per i cittadini. La nostra politica si basa sull’ascolto delle esigenze e questo rappresenta un tassello fondamentale del nostro operato”.

Mensa scolastica aperta a tutti gli studenti: avviso del Comune per i buoni